WTA Tokyo, la finale è Linette - Wickmayer

La polacca supera la McHale, mentre la belga regola in due set la Tomljanovic.

WTA Tokyo, la finale è Linette - Wickmayer
WTA Tokyo, la finale è Linette - Wickmayer

Magda Linette raggiunge, per la prima volta in carriera, la finale in un torneo WTA. Percorso non semplice per la polacca di Poznan, costretta, in semifinale, a recuperare un set all'americana McHale.

La McHale fonda l'allungo iniziale sull'ottima vena in battuta. Non concede nessuna palla break nel parziale d'apertura e guadagna un break anche nel secondo. Qui, la tendenza della partita si inverte. La Linette assume il comando delle operazioni, con la prima confeziona oltre l'80% dei punti e, dopo aver messo in bacheca il secondo set con il punteggio di 64, trova il break decisivo sul 43 del terzo.

A contendere il titolo alla 23enne è la belga Yanina Wickmayer. Con una solida prestazione, la nativa di Lier regola in due set la testa di serie n.7 del torneo di Tokyo, Alja Tomljanovic. 75 62 per la Wickmayer, brava ad annullare le cinque possibilità di rottura conquistate dalla croata. La differenza è soprattutto nella capacità di gestire la seconda. La Wickmayer supera il 60% anche senza l'ausilio della prima, mentre la Tomljanovic naufraga sotto i colpi della rivale e guadagna la miseria di 9 punti su 26 giocati.

In carriera, nessun precedente tra Linette e Wickmayer, la finale è quindi un inedito.