Ranking WTA: sempre più in alto Pennetta e Muguruza, stabili Vinci ed Errani

Dopo i tornei di Quebec City e Tokyo, arriva la buona notizia: Flavia Pennetta è la nuova n.7 del mondo. Salgono Garbine Muguruza e Jelena Ostapenko, che mette a segno il best ranking

Ranking WTA: sempre più in alto Pennetta e Muguruza, stabili Vinci ed Errani
Ranking WTA: Sempre più in alto Pennetta e Muguruza, stabili Vinci ed Errani

Si è appena conclusa una settimana ricca di sorprese, con i tornei di Tokyo e Quebec City, ed è già arrivato il momento di parlare delle nuove classifiche WTA. 

Molti movimenti nella Top-15. Continua la scalata di Flavia Pennetta, che guadagna un'altra posizione e si porta al n.7 del mondo. Stessa sorte è toccata a Garbine Muguruza, che balza al n.8. Salgono di due posti Angelique Kerber e Carla Suarez Navarro, rispettivamente nona e decima. 
Esce dalle prime dieci la ceca Karolina Pliskova, -1 per lei questa settimana. Pesante crollo per Ana Ivanovic che perde 5 posizioni e si porta al 12esimo posto, dietro appunto a Pliskova. Si scambiano la posizione Agnieszka Radwanska, ora 13esima, e Timea Bacsinszky. 
Fra le top 40 da segnalare anche il -5 della francese Cornet e il -2 della giovanissima russa Daria Gavrilova.
Top 100 e best ranking per Daria Kasatkina, classe 1997, e la lettone Jelena Ostapenko, fermata in finale a Quebec City da Annika Beck. La tedesca guadagna ben 14 posizioni grazie a questo trionfo e si porta a ridosso delle prime quaranta del mondo, più precisamente al n.43. 
Addirittura 30 posizioni guadagnate rispetto alla settimana scorsa per la belga Yanina Wickmayer, vincitrice a Tokyo. La ex n.12 del mondo occupa attualmente la 56esima posizione.

LE ITALIANE
Oltre al +1 di Pennetta, citato precedentemente, possiamo notare i 3 posti scalati dall'altoatesina Karin Knapp, ora 42esima. Sale di quindici posizioni Alberta Brianti, n.240. Stabili Roberta Vinci, Sara Errani e Camila Giorgi. Solo Francesca Schiavone fra la posizione n.100 e la n.200 del mondo; ciò testimonia come il tennis italiano a livello  femminile sia leggermente a corto di giovani tenniste pronte ad emergere. Le nostre ventenni navigano purtroppo nel mezzo della classifica WTA (la migliore 1995 è Alice Matteucci, n.367) mentre in altri paesi possiamo già constatare vittorie importanti di giovanissime giocatrici (Belinda Bencic in primis). 

CURIOSITÀ
Gli Stati Uniti sono la nazione più rappresentata nella Top-100 del ranking WTA. Ben 12 le giocatrici: oltre alle sorelle Williams e a Sloane Stephens troviamo Keys (18), Brengle (37), Vandeweghe (45), Lepchenko (46), Riske (51), McHale (61), Falconi (70), Davis (72) e Mattek Sands (82). Tante le giocatrici tedesche (9) e ceche (8).
Sono cinque invece le giocatrici azzurre fra le prime cento: Pennetta, Vinci, Errani, Giorgi e Knapp.
La Top-100 più 'anziana' è Venus Williams (1980), seguita da Loudes Dominguez Lino (31 marzo 1981) e dalla sorella Serena (26 settembre 1981). Flavia Pennetta è la quarta in questa speciale classifica, davanti a Mirjana Lucic Baroni. 
Le più giovani sono, in ordine, Ana Konjuh, Jelena Ostapenko, Daria Kasatkina e Belinda Bencic, tutte nate nel 1997.

TOP-10 WTA AGGIORNATA DOPO QUEBEC CITY E TOKYO:
1. Serena Williams (USA) 11501
2. Simona Halep (ROU) 6780
3. Maria Sharapova (RUS) 5795
4. Petra Kvitova (CZE) 5295
5. Lucie Safarova (CZE) 3525
6. Caroline Wozniacki (DEN) 3385
7. Flavia Pennetta (ITA) 3317
8. Garbine Muguruza (ESP) 3121
9. Angelique Kerber (GER) 3075
10. Carla Suarez Navarro (ESP) 3070

TOP-10 ITALIANE AGGIORNATA DOPO QUEBEC CITY E TOKYO:
7. Flavia Pennetta 3317
19. Roberta Vinci 2430
21. Sara Errani 2310
36. Camila Giorgi 1445
42. Karin Knapp 1230
110. Francesca Schiavone 538
240. Alberta Brianti 184
263. Giulia Gatto Monticone 164
302. Gioia Barbieri 128
307. Martina Caregaro 127
 


Share on Facebook