WTA Pechino, finale Muguruza-Bacsinszky. Battute Radwanska e Ivanovic

Gran tennis nei due match di semifinali femminili disputate oggi. Alla fine le due tenniste più in forma del momento, Muguruza e Bacsinszky, si qualificano per la finale di domani.

WTA Pechino, finale Muguruza-Bacsinszky. Battute Radwanska e Ivanovic
WTA Pechino, finale Muguruza-Bacsinszky. Battute Radwanska e Ivanovic

Concluse oggi le semifinali del WTA premier di Pechino,ultimo grande torneo della stagione che mette in palio punti importanti per la lotta alle finals femminili.

Le prime giocatrici a scendere in campo sono state Ivanovic, testa di serie numero 6, e Bacsinszky, testa di serie numero 12, al loro terzo confronto diretto: se i primi due incontri era stata la serba ad imporsi, oggi la svizzera ha ribaltato i pronostici e ha dimostrato un grande stato di forma vincendo ancora una volta in rimonta, così come avvenuto con Giorgi al primo turno ed Errani nel match di ieri. Dopo aver perso il primo set al foto finish per 7-5, dal secondo parziale in poi ha mostrato più lucidità e freschezza fisica dell'avversaria (che ha anche accusato problemi alla schiena) riuscendo a vincere di forza il secondo per 6-4 e in scioltezza concludendo il terzo set col punteggio di 6-1. Prima finale in un torneo Premier mandatory per la Bacsinszky, che con questo risultato si avvicina pericolosamente alla Pennetta nella race, distante adesso solo 20 punti.

L'altra finalista a Pechino è la spagnola Muguruza, che a quanto pare si trova bene in territorio cinese (seconda finale dopo quella della scorsa settimana a Wuhan). La sua avversaria era la Radwanska che, come sempre, ha fatto sudare le famose sette camice alla spagnola: infatti, nonostante lo svantaggio di 4-2 nel primo set e aver concesso altre due balle per il doppio break, la polacca rimonta e si porta a casa il primo parziale per 6 giochi a 4. Il secondo set è di marca spagnola con la Muguruza che non trema e, nonostante la rimonta anche questa volta da 3-1 a 3-3, porta a casa il parziale per 6-3. A questo punto la Radwanska sembra uscire piano piano dall'incontro, e la spagnola ne approfitta scappando avanti di due break e avendo la possibilità di servire per l'incontro sul 5-1 a suo favore. Qui però la tensione inizia a salire nel braccio della Muguruza, che a 15 cede la battuta, inizia a sbagliare troppo, e sul 5-3 perde anche il secondo break che aveva di vantaggio dando alla polacca la possibilità di servire per agganciarla sul 5-5 ma per sua fortuna Radwanska mostra cenni di stanchezza e cede il game e con esso la partita alla spagnola.

Dunque, questi i risultati delle semifinali:

Bacsinszky-Ivanovic 5-7 6-4 6-1

Muguruza-Radwanska: 4-6 6-3 6-4

WTA