WTA Mosca: Pennetta batte Gavrilova e vola a Singapore

L'azzurra si impone in due set e si qualifica per il Masters.

WTA Mosca: Pennetta batte Gavrilova e vola a Singapore
WTA Mosca: Pennetta batte Gavrilova e vola a Singapore

Flavia Pennetta colora d'azzurro il cielo di Mosca, bussa alla porta del Masters e accende i riflettori sul tennis d'Italia. All'esordio, Flavia incrocia la temibile Gavrilova, sulle spalle porta il peso di un match senza ritorno. Vincere, per entrare tra le otto destinate a giocarsi le finali a Singapore. Poco prima, Lucie Safarova inciampa al cospetto della russa Pavlyuchenkova e di fatto apre le porte alla Pennetta. La partita dell'azzurra è perfetta, un tennis completo che stordisce una Gavrilova fallosa. Affermazione in due set, 62 64, il quadro è ora completo, alla pennellata newyorchese si aggiunge un ultimo schizzo d'autore.

La rottura, in favore di Flavia, arriva in apertura. La Gavrilova eccede spesso col dritto e alla quarta palla break si offre all'azzurra. La Pennetta gioca palle lavorate, cambia ritmo e toglie così riferimenti alla russa-australiana. Nel quarto gioco, la n.36 al mondo, ha un'opportunità per rientrare, ma Flavia si apre il campo col dritto e chiude con la volèe in contropiede. Il vantaggio si dilata qualche minuto dopo. Il drop-shot della Gavrilova affonda in rete e per la Pennetta si concretizza il secondo break. 41. La reazione di nervi della Gavrilova porta a un combattuto sesto gioco. Daria pizzica la riga, sfonda col rovescio al volo e alla sesta palla break sfrutta il passaggio a vuoto di rovescio dell'azzurra. L'impeto si spegne quando la Gavrilova si presenta nuovamente in battuta. La Pennetta trova grande profondità, con il dritto dirige, con un meraviglioso cross di rovescio si porta a un passo dal set. 52, firma al servizio nel gioco successivo. 62 Flavia.

La fase iniziale del secondo parziale segue l'ordine dei servizi. Quattro giochi senza squilli accompagnano alla delicata zona intermedia. Flavia chiede l'aiuto medico dopo il terzo gioco. Oltre otto minuti d'attesa, una medicazione al piede, prima del ritorno in campo. La pausa costa non poco a Gavrilova. Parziale di 8 punti a 0 per la Pennetta, con la russa che infila 3 doppi falli consecutivi e cede il servizio. 32. Il contraccolpo non atterra Daria. Il nastro aiuta la Gavrilova, la Pennetta va fuorigiri due volte ed è nuovamente parità. Il set si decide nel settimo gioco. L'azzurra domina col dritto e poi sfianca di rovescio la sua avversaria, procurandosi tre palle break. Sulla terza, dritto lungo a campo aperto della Gavrilova. La Pennetta ottiene e poi conferma il break. 53. Nel decimo gioco, la Pennetta si presenta a servire per la partita e per le Finals. Ovvia la tensione. Due doppi falli raccontano il momento, ma il carattere comprime le voglie di Daria e esalta i talenti di Flavia. Fucilata di dritto e primo match point, dopo 4 palle break. La Gavrilova sbaglia lo smash, è l'ora di Flavia. 62 64.  


Share on Facebook