WTA Finals, gruppo rosso: Sharapova sconfigge Halep

La tennista russa dimostra ancora una volta di essere in crescita sul piano fisico, resiste alla rimonta tentata dalla romena nel secondo set e mette quasi un piede in semifinale.

WTA Finals, gruppo rosso: Sharapova sconfigge Halep
WTA Finals, gruppo rosso: Sharapova sconfigge Halep

Maria Sharapova continua a crescere sul piano fisico e mentale, e conquista una straordinaria vittoria ai danni di Simona Halep, nella seconda giornata del gruppo rosso nella fase Round Robin delle WTA Finals di Singapore. Secondo successo in altrettante gare per la tennista russa, che mette quasi un piede nelle semifinali del torneo di fine anno.

La partenza dell'incontro è favorevole alla giocatrice russa, la quale ottiene subito un break ma viene immediatamente rimontata da una Halep intenzionata a rimanere in contatto. La Sharapova non si scompone più di tanto, prova a giocare il suo tennis contro una romena che è brava soprattutto in difesa, finchè non arriva il primo momento di svolta dell'incontro: la Halep serve sul 5-4 in favore della russa dopo aver usufruito di un timeout con il suo coach, ma la Sharapova la sorprende, la brekka e porta a casa il primo set con il punteggio di 6-4.

In avvio di secondo set la Halep continua a risentire di qualche problema nel suo gioco, mentre la Sharapova gioca in maniera quasi impeccabile e ottiene un altro break nel secondo game, fissando quasi un'ipoteca sulla vittoria. La romena fa una grande fatica a tenere il passo della sua avversaria, la quale gioca a mente leggera e con un braccio che, a differenza di quanto accaduto in alcuni tratti del match contro la Radwanska, la sostiene a tempo pieno. Arriva un altro break, nel sesto gioco, e l'impressione che arriva dal campo di Singapore è che la Sharapova riesca a vincere facilmente. Quando meno te l'aspetti, la Halep si riprende, e brekka in entrambe le occasioni in cui la siberiana serve per il match, ovvero nel settimo e nel nono game. Ancora una volta, però, sul 5-4 in suo favore e con l'avversaria a servire, la Sharapova sfodera un gran game e ottiene un altro 6-4, che le consente di alzare le braccia ed esultare.


Share on Facebook