WTA Sydney, la finale è Kuznetsova - Puig

La russa prevale in tre sulla Halep, mentre la Puig approfitta del ritiro della Bencic.

WTA Sydney, la finale è Kuznetsova - Puig
WTA Sydney, la finale è Kuznetsova - Puig

Finale a sorpresa sul veloce di Sydney. La pioggia costringe le protagoniste in campo a giocarsi l'accesso all'ultimo atto nell'arco di 48 ore e a prevalere sono Svetlana Kuznetsova e Monica Puig. La 30enne di San Pietroburgo batte in tre set la romena Halep, maggior protagonista in grado, mentre la portoricana travolge la Bencic nel set d'apertura, prima del ritiro della svizzera. 

Kuznetsova e Halep rientrano in campo sul 54 in favore della romena, dopo l'iniziale break della russa. Kuznetsova, con freddezza, riesce a spingere il parziale al tie-break e a prevalere per 7 punti a 5. Il ritorno della Halep nel secondo, la n.1 del tabellone riesce ad incidere maggiormente in risposta e si guadagna le due rotture che decidono il parziale. 64 e si va al terzo. Le maggiori opportunità, qui, sono per la Halep - 90% di prime in campo per la romena - ma la Kuznetsova riesce a cancellare le 5 palle break raccolte nel corso del set dalla ragazza di Constanta. Svetlana sfrutta l'unica chance per spezzare l'equilibrio, 63 e finale. 

Monica Puig parte forte e in una manciata di minuti vola sul 40. La pioggia stoppa la corsa della 23enne San Juan e sembra tendere la mano a Belinda Bencic. La ripresa segue invece il medesimo spartito. Due giochi utili a concretizzare il cappotto del primo set. 60, poi il ritiro della stellina svizzera. La Puig - in tabellone dopo il percorso nelle qualificazioni - completa una settimana straordinaria, ora la Kuznetsova per realizzare un'impresa a cinque stelle. 


Share on Facebook