Australian Open 2016, 4° giornata: avanti Kerber e Pliskova, Jankovic ko

Vittorie nette su Dulgheru per la tedesca e su Goerges per la ceca, mentra la serba cede clamorosamente alla Siegemund. Altre teste di serie eliminate: Bacsinszky, Lisicki, Svitolina.

Australian Open 2016, 4° giornata: avanti Kerber e Pliskova, Jankovic ko
Australian Open 2016, 4° giornata: avanti Kerber e Pliskova, Jankovic ko

Si è chiusa anche la quarta giornata dell'edizione 2016 degli Australian Open, e per le donne era giunto il momento di completare il quadro relativo al secondo turno.

Il programma di giornata è stato chiuso con la vittoria di Karolina Pliskova, la quale ha confermato i gradi di favorita nel match contro Julia Goerges e ha vinto in due set, per 76 61. Qualche piccolo patema d'animo solo nel primo set per la ceca, che dopo averlo vinto ha poi giocato a briglia sciolte, lasciando letteralmente le briciole alla tennista tedesca.

Bella anche la vittoria per Angelique Kerber, la quale si è messa alle spalle i brividi del primo turno superando di slancio Alexandra Dulgheru. Ordinaria amministrazione per la tedesca, la quale ha vinto con il netto punteggio di 62 64, lasciando poche chances alla romena, la quale se l'è comunque giocata con le migliori armi a sua disposizione.

La notizia clamorosa arriva dalla Hisense Arena, dove si è consumata l'eliminazione di Jelena Jankovic. La tennista serba, numero 19 del seeding, si è arresa contro Laura Siegemund: dopo aver vinto il primo set e sfiorato il successo in due set, la ex numero 1 al mondo ha ceduto il passo alla tedesca, la quale completa l'impresa e vince con il punteggio di 36 76 64.

Un'altra testa di serie che è caduta nella notte è Elina Svitolina. L'ucraina, testa di serie numero 18, è caduta al cospetto della giapponese Naomi Osaka, reduce da un discreto inizio di 2016 e capace di regolare la più quotata avversaria con un doppio 64, al termine di un incontro in cui si sono visti tutti i limiti della giocatrice venuta dall'Est europeo.

Partita molto divertente, quella che ha visto l'affermazione di Madison Keys contro Yaroslava Shvedova. La kazaka si è confermata un osso duro sul veloce, ma dopo aver vinto il primo set al tie-break non è stata capace di arginare la rimonta da parte dell'americana, la quale ha poi vinto con il punteggio di 67 63 63, accedendo così al terzo turno.

Altra eliminazione eccellente, e in parte inaspettata, è quella di Alize Cornet. La tennista francese, la quale ha trionfato la scorsa settimana a Hobart, ha perso in maniera abbastanza netta contro Shuai Zheng: la cinese ha sfoderato classe ed esperienza per avere ragione della transalpina, con un doppio 63.

Dagli altri campi, arrivano notizie sorprendenti ma non troppo: Barbora Strycova supera Vania King 76 64, Annika Beck elimina Timea Bacsinszky con il punteggio di 62 63, Ekaterina Makarova regola con autorità Tatjana Maria per 64 62, Johanna Konta prosegue nel suo ottimo torneo battendo Saisai Zheng per 62 63, Sabine Lisicki viene eliminata dalla ceca Denisa Allertova per 63 26 64, e infine Varvara Lepchenko supera Lara Arruabarrena per 76 64.


Share on Facebook