WTA Doha, Errani e Vinci in campo per il secondo turno

Programma ricco a Doha. Le migliori al mondo sul Centrale, mentre Roberta incrocia sull'uno la Kasatkina e Sara attende sul due la Babos.

WTA Doha, Errani e Vinci in campo per il secondo turno
WTA Doha, Errani e Vinci in campo per il secondo turno

Il secondo turno - a Doha - consente di tracciare un primo bilancio significativo. La giornata odierna, infatti, chiama alla ribalta le prime teste di serie del torneo e regala - ai presenti - un programma coi fiocchi. Sul Campo Centrale, in sequenza, le cinque giocatrici con la miglior classifica. Apre la testa di serie n.3, la polacca Agnieszka Radwanska, opposta all'ucraina K.Bondarenko. 

Al termine, spazio al derby ceco tra Kvitova (5) e Strycova, prima dell'incontro tra la teutonica Kerber - punto di riferimento in questo scorcio di stagione - e Saisai Zheng. La sessione serale vede invece in campo la romena Halep - in cerca di condizione e vittorie - e la spagnola Muguruza. Per la Halep esame russo, di fronte la Vesnina, brava a prevalere sulla Garcia nella prima apparizione in Qatar. Per l'iberica c'è la nipponica Hibino. 

Squarci d'azzurro sugli altri campi. Roberta Vinci - convincente nel suo match con Lesia Tsurenko - deve porre attenzione alla russa Kasatkina, 18 anni, già tra le prime 50 al mondo. Le due si confrontano per la prima volta in carriera. La Kasatkina può contare sull'affermazione con la Wang e sulla bella W in doppio con la connazionale Vesnina. 

La Vinci è in scena sul Campo n.1, poco più in là, sul 2, Sara Errani. Dopo la battaglia con la Pironkova, Sara trova sulla strada di Doha la magiara Babos. Secondo incontro in programma, il via al termine dell'interessante intreccio Bouchard - Allertova. Errani e Babos si sfidano per la quarta volta, bilancio di 2-1 in favore della Errani, vittoriosa a Monterrey nel 2015. Si gioca, per la quarta volta, sul veloce. 

Spicca, nella griglia odierna, il match tra Wozniacki e Gavrilova, quarto incontro sul Campo n.1. 

Qui il programma completo --> Doha, martedì 23 febbraio


Share on Facebook