WTA Katowice - Giorgi, errori e carattere. Vittoria al terzo per Camila

La Giorgi cede il parziale d'apertura, rientra nel secondo e risale poi nel parziale decisivo.

WTA Katowice - Giorgi, errori e carattere. Vittoria al terzo per Camila
WTA Katowice - Giorgi, errori e carattere. Vittoria al terzo per Camila - Source: Clive Brunskill/Getty Images North America

Prosegue, a Katowice, la marcia di Camila Giorgi. Discussa, controversa, di talento. Camila si batte con la FIT e con le avversarie, saluta l'Italia in via definitiva e scende in campo, in Polonia, con Ekaterina Alexandrova, qualificata russa. Procede a strappi la ragazza di Macerata, si arrabbia, chiede lumi all'angolo, spara colpi che trovano a fasi alterne il campo. Un concentrato di forza e eccesso. Vince in tre Camila, in rimonta. 

L'inizio dell'incontro vede la Giorgi lottare da fondo con la Alexandrova. Un braccio di ferro che si protrae per diversi giochi. In risposta, entrambe costruiscono diverse occasioni, manca la spallata che può indirizzare il parziale. 77 punti nei primi 7 giochi, segno di un equilibrio evidente, con Camila che non riesce a trovare continuità. Il momento di maggior difficoltà sul 44. La Giorgi apre male in battuta, esagera con la seconda e commette due doppi falli consecutivi. Riesce a risalire, ma la Alexandrova trova due ottime risposte che fulminano la Giorgi. 54 per la russa. La chiusura poco dopo, quando l'azzurra infila tre gratuiti col dritto e si siede sotto di un set. 

Nel secondo, il cambio di passo è evidente. La Giorgi tiene meglio da fondo, propone un ritmo non nelle corde della russa e dirige lo scambio. Chi batte, non trova difficoltà nelle prime fasi, ma nel sesto gioco il parziale trova la sua soluzione. Camila costruisce con la risposta il punto, avanza al centro del campo e col dritto corona l'azione. 15-40, doppia palla break. La Alexandrova mette in rete un rovescio comodo e getta a terra la racchetta. 42 Giorgi. Camila anticipa le soluzioni, brucia la rivale e mostra finalmente la differente statura, arriva così una seconda rottura, questa volta definitiva. 62, con un recupero della Alexandrova che non trova i limiti del campo. 

Si decide al terzo. La Giorgi esce bene dai blocchi, dando linfa al momento, ma la Alexandrova è brava a difendersi ai vantaggi. Nel quinto gioco, la tennista italiana si incarta. Dal 40-15, due doppi falli, palla break e caduta. La Giorgi sparacchia di dritto, alla ricerca di un angolo eccessivo, poi mette il rovescio in corridoio. 32 Alexandrova. Ultimo momento a bandiera russa, da qui il ritorno di Camila è prepotente. Si alza il livello dell'azzurra, una reazione d'impeto che schianta la Alexandrova. L'accelerazione spezza la partita, la Giorgi rientra e si prende di forza la vittoria. 64. 

Giorgi - Alexandrova 46 62 64