Mutua Madrid Open, rimonta incredibile della Cibulkova. Bene Suarez Navarro, maratona per la Bacsinszky

Nel quarto giorno di torneo femminile si merita la copertina la splendida rimonta della russa, che ribalta la Garcia dal 6-0 3-0. Suarez Navarro doma la Lisicki in due set, mentre la svizzera è costretta a due ore di lotta con la Makarova

Mutua Madrid Open, rimonta incredibile della Cibulkova. Bene Suarez Navarro, maratona per la Bacsinszky
Mutua Madrid Open, rimonta incredibile della Cibulkova. Bene Suarez Navarro, maratona per la Bacsinszky

Si è conclusa la quarta giornata dell'edizione più sorprendente del WTA Premier di Madrid con un nome su tutte che merita la copertina di questo martedì: Dominika Cibulkova. La russa, finalista agli Australian Open nel 2014, è riuscita a ribaltare una partita che sembrava persa contro la giovane promessa francese Garcia che, dopo poco più di mezz'ora di gioco, conduceva per 6-0 3-0. Da questo punto in poi è scattato qualcosa nel tennis e soprattutto nella testa della ex top ten che prima ha rifilato 6 giochi consecutivi e ha pareggiato il conto dei set e poi si è aggiudicata il parziale decisivo per 6-4, finendo per urlare al cielo tutta la sua felicità dopo un'ora e cinquanta minuti di gioco.

La giornata tuttavia era iniziata non nel migliore dei modi per gli organizzatori visto che nella tarda mattinata erano arrivati i ritiri della nostra Camila Giorgi per un problema alla schiena e della Safarova per intossicazione alimentare, che avevano lasciato strada libera rispettivamente a Pavlyuchenkova e Stosur per accedere agli ottavi di finale. Sempre per i nostri colori, non è riuscita a sovvertire i pronostici Karin Knapp contro la rumena Halep che, nel primo match sul Manolo Santana, si è imposta con un doppio 6-1 che la lancia (visto le numerose uscite delle teste di serie) tra le favorite per la vittoria finale. Tra queste non possiamo non metterci anche l'ultima spagnola rimasta in tabellone, ossia Suarez Navarro, la quale ha ben domato i colpi potenti da fondo campo della tedesca Lisicki e, dopo un inizio difficile, è riuscita ad imporsi per 6-3 6-2 in un'ora e quindici di gioco.

Le partite-maratona di giornata hanno visto coinvolte, oltre alla già citata Cibulkova, anche altre due giocatrici molto in risalto in questi primi mesi del 2016: la prima è stata la svizzera Bacsinszky che con lo score di 6-4 5-7 6-4 ha regolato una Makarova particolarmente ispirata e combattiva mentre la tedesca qualificata Siegemund, dopo la splendida prestazione a Stoccarda, ha tutte le intenzioni di ripetersi questa settimana e ha iniziato il suo torneo battendo la croata Lucic-Baroni per 6-2 3-6 6-3 nell'ultimo match sul campo 3. 

WTA