Roland Garros 2016: Muguruza e Rogers ai quarti di finale

La spagnola regola una Kuznetsova in difficoltà per un set e mezzo e capace di reagire troppo tardi, mentre continua il sogno dell'americana che batte anche la Begu.

Roland Garros 2016: Muguruza e Rogers ai quarti di finale
Roland Garros 2016: Muguruza e Rogers ai quarti di finale

Sono Garbine Muguruza e Shelby Rogers le prime due tenniste qualificate per i quarti di finale del Roland Garros 2016. La spagnola ha regolato in due set la veterana Svetlana Kuznetsova, non dandole mai l'occasione di poter lottare per la vittoria, mentre nelle sfida tra mine vaganti è stata l'americana ad avere la meglio sulla romena Irina Camelia Begu, sempre in due set.

Il match che ha aperto il programma odierno tra le donne è quello che ha messo di fronte la semifinalista della passata edizione e una delle più "anziane" tra le tenniste in gara. La Muguruza fa capire subito di voler mettere alle spalle le difficoltà dei turni precedenti e inizia a spingere, vanificando anche un primo tentativo da parte della Kuznetsova che nel quinto gioco. Il game successivo è quello in cui iniziano le schermaglie, con la russa che resiste ma poi è costretta a mollare nell'ottavo game, quando la pressione sempre più insistente della Muguruza porta al break. Dopodichè la spagnola nata in Venezuela va a chiudere il set con il punteggio di 6-3. Garbine capisce che è il momento di spingere per chiudere la partita, e dopo aver sprecato una chance in avvio di secondo set ottiene il break che la porta sul 3-1. La Kuznetsova sembra in totale balìa dell'avversaria, riesce a resistere nel quinto game a un nuovo tentativo di allungo, ma poi tira fuori l'orgoglio e ottiene il contro-break, alla prima occasione, nell'ottavo game. Ma la Muguruza non vuole lasciare nulla di intentato: così ottiene un altro break nell'interminabile nono game, e in quello successivo, anch'esso lunghissimo, chiude sul 6-4 e vola ai quarti.

Shelby Rogers continua nel suo capolavoro sulla terra rossa di Parigi. Un capolavoro che oggi ha preso già forma nel terzo game, quando è arrivato il primo break di giornata ai danni di una Begu sorpresa dall'energia messa in campo dalla sua avversaria, la quale soffre un po' nei primi games al servizio, ma poi riesce ad adeguarsi e ad aggiustare le percentuali. La romena inizia così a fare fatica quando deve rispondere, vedendo così allontanarsi la possibilità di rimettersi in carreggiata, anche perchè la Rogers inizia a spingere con costanza quando a servire è proprio la Begu: così nel nono game arriva un altro break, quello che consente la chiusura del primo set sul 6-3. La Begu prova a reagire e apre il secondo set con un break e con due palle del contro-break annullate alla sua avversaria. Ma la Rogers ha l'argento vivo addosso, e dopo aver rimosso dalla mente l'inizio shock del set mette in fila un parziale di quattro games, portandosi sul 4-2. La Begu non ci sta e strappa nuovamente il servizio all'americana, pareggiando nuovamente i conti sul 4-4, ma la differenza di valori in favore della Rogers fa sì che arrivi un altro piccolo strappo, che porterà al break nel decimo gioco e al trionfo della tennista a stelle e strisce, al suo primo quarto di finale in uno Slam.


Share on Facebook