WTA - La classifica: Serena Williams al comando, sale la Halep. Stabile Roberta Vinci, in progresso Camila Giorgi

Tre azzurre nelle 100, Roberta è 8 al mondo. La Halep, grazie al successo a Montreal, sale in terza posizione.

WTA - La classifica: Serena Williams al comando, sale la Halep. Stabile Roberta Vinci, in progresso Camila Giorgi
WTA - Serena Williams al comando, sale la Halep. Stabile Roberta Vinci, in progresso Camila Giorgi

Simona Halep alza al cielo il trofeo di Montreal. Pugnetto all'angolo, stretta di mano con la rivale di giornata, Madison Keys, e un ringraziamento caloroso al pubblico presente. Sul Centrale, sventolano diverse bandiere della Romania, la Halep può quindi usufruire di un appoggio importante. Non una gran finale, anzi, prevale la maggior caratura di Simona, brava a colpire al cuore le certezze latenti della Keys. Il bombardamento di Madison pecca di precisione, alla Halep non occorre quindi il miglior tennis. Grazie al successo sul cemento di Montreal, la rumena sale alla terza posizione della classifica mondiale, scavalca Muguruza e Radwanska e insidia Angelique Kerber. 

Al comando - con 8300 punti - rimane Serena Williams. Dopo il forfait per problemi alla spalla nel 1000 canadese, la più forte giocatrice al mondo rilancia la sfida a cinque cerchi. In settima posizione Vika Azarenka - alle prese con la maternità - stabile in ottava piazza la nostra Roberta Vinci. La finale a Montreal consente a Madison Keys di abbattere la porta delle prime dieci al mondo. La Keys è n.9. A farne le spese, soprattutto, Carla Suarez Navarro. La spagnola perde tre posizioni, dopo il K.O con la Kucova, e scende al dodicesimo posto. 

Daria Kasatkina - belle vittorie con Stosur e Vinci, prima della resa ai quarti con la Kerber, n.2 al mondo - guadagna un buon gruzzolo di posizioni e si porta in 27a piazza (+6), mentre Eugenie Bouchard saluta Montreal con rinnovata fiducia, grazie alle vittorie con Safarova e Cibulkova, ed è ora n.39 (+3). 

La sorpresa del torneo, la slovacca Kucova, compie un notevole passo avanti ed entra di prepotenza nelle prime 100. Oggi è n.77, +44 rispetto alla precedente settimana. Pesa, non poco, la semifinale canadese, dopo le affermazioni con Konta, Suarez e Bouchard. La battuta d'arresto con la Keys è quindi "indolore". 

Maria Sharapova - al momento ferma per il caso Meldonium - figura in 96a posizione, chiudono la top 100 Voegele e Davis. 

Il tennis italiano vive un periodo di parziale appannamento. Sara Errani è la seconda azzurra nel ranking. Problemi al collo a Montreal e ritiro prima del match con Ka.Pliskova. Sara è stabile al n.25. Solo un'altra giocatrice nelle 100. Camila Giorgi mette in archivio una settimana positiva. Buon percorso di qualificazione, poi W di rilievo con la Stephens, prima della lotta con la Vinci (sconfitta in tre). Camila è n.68 (+9). Francesca Schiavone è n.104, Karin Knapp n.113. A Praga, per Karin, altro stop. Ritiro nel corso del match con la Peterson. 

Le prime dieci posizioni:

[1]  1  WILLIAMS, SERENA  8300 
[2]  2  KERBER, ANGELIQUE  6745 
[5]  3  HALEP, SIMONA 5970 
[3]  4  MUGURUZA, GARBIÑE  5481 
[4]  5  RADWANSKA, AGNIESZKA 5340 
[6]  6  WILLIAMS, VENUS  4010 
[7]  7  AZARENKA, VICTORIA  3761 
[8]  8  VINCI, ROBERTA  3550 
[12]  9  KEYS, MADISON  3455 
[11]  10  KUZNETSOVA, SVETLANA  3060


Share on Facebook