WTA - A Stanford si ritira la Sharapova, fuori la Errani a Washington

Nuovo problema fisico per Maria, Sara sfiora la vittoria al Citi Open.

WTA - A Stanford si ritira la Sharapova, fuori la Errani a Washington
WTA - A Stanford si ritira la Sharapova, fuori la Errani a Washington

Brutte notizie per Maria Sharapova. Si conferma tortuoso il cammino verso la grandezza. Una stagione su terra alterna, impressioni d'esordio, celate da successive sconfitte. Il diniego parigino, poi l'avvento del verde e il sogno londinese, un proposito interrotto da un problema di natura fisica. A Stanford, il secondo rientro, con successo. Trampolino per avvicinare l'US Open. Ora un altro infortunio, forse meno grave del precedente. Maria Sharapova si ferma, all'alba del secondo turno. Dolore all'avambraccio sinistro, un consulto e il conseguente ritiro. Via libera per Lesia Tsurenko. 

Garbine Muguruza, invece, vive un periodo d'oro. Da Wimbledon all'America, orizzonte da prima della classe. Apertura col botto, cancella la Day con un devastante 62 60. Madison Keys respira, a Stanford, vento di casa. Cavalca una superficie amica, sfoga la rabbia, evidente, per mesi in purgatorio, ad inseguire la forma migliore, le giuste sensazioni. Zoppica, poi domina, 63 al terzo. 

Vittoria significativa anche per la croata Konjuh. Piega in due la russa Vikhlyantseva, 75 64. 

Stanford 2° turno

Konjuh (Cro) b. Vikhlyantseva (Rus) 7-5 6-4 

Lesia Tsurenko (Ucr) B. Sharapova (Rus) rit.

Keys (Usa) b. Dolehide (Usa) 3-6 6-2 6-3

Muguruza (Spa) b. Day (Usa) 6-2 6-0. 

A Washington, si fondono incontri di primo e secondo turno, dopo lo stop per pioggia e il necessario rinvio. Sara Errani accarezza la vittoria, ha più di un'occasione per archiviare la pratica Dodin, ma non coglie la palla al balzo. Il secondo set funge da spartiacque, perché la transalpina rinvia l'epilogo e domina il terzo, con la Errani che si scioglie, quasi naturalmente, dopo il mancato punto. La Makarova regola la Puig, lotta serrata tra Goerges e Van Uytvanck, la spunta la prima 11-9 al prolungamento del terzo. 

Per quel che riguarda gli incontri di primo turno, ritrova il successo Eugenie Bouchard. Spalla a spalla per un parziale con la McHale, poi scatto canadese. La Mladenovic procede a strappi con la Maria, ma ha l'ultima parola, avanzano anche Niculescu e soprattutto Lisicki - 76 76 alla Grammatikopoulou. 

Washington 2° turno

Goerges (Ger) b. Van Uytvanck (Bel) 3-6 6-3 7-6(9)

Makarova (Rus) b. Puig (P.Rico) 6-2 6-4

Dodin (Fra) b. Errani (Ita) 3-6 7-5 6-1 

1° turno

Niculescu (Rom) b. Hibino (Giap) 6-3 2-6 7-6(7)

Mladenovic (Fra) b. Maria (Ger) 7-5 3-6 6-3

Lisicki (Ger) b. Grammatikopoulou (Gre) 7-6(7) 7-6(5)

Bouchard (Can) b. McHale (U.S.) 7-6(6) 6-0
 


Share on Facebook