WTA Toronto - Avanzano K.Pliskova, Halep e Kerber. Fuori Konta e Kvitova

La Radwanska si conferma ad ottimo livello, la Safarova piega la Cibulkova, V.Williams stoppa la Siniakova.

WTA Toronto - Avanzano K.Pliskova, Halep e Kerber. Fuori Konta e Kvitova
WTA Toronto - Avanzano K.Pliskova, Halep e Kerber. Fuori Konta e Kvitova

Sorprese e conferme nel mercoledì canadese. A Toronto, secondo turno, un programma ricco e le migliori tenniste del circuito in campo. Karolina Pliskova e Simona Halep superano l'esordio senza particolari difficoltà e continuano a guidare il tabellone. La ceca piega la Pavlyuchenkova, reduce da una perentoria affermazione all'alba del torneo, con periodico 63. La rumena, seconda testa di serie, doma la Rybarikova, 63 64. In scia alle due, Angelique Kerber. Un buon percorso a Wimbledon, primo impegno sul cemento. Non è continua l'azione della teutonica, emergono alcune difficoltà, specie contro una giocatrice rodata come la Vekic. 64 76, tie-break a 5, per Angelique.

Prova di forza per Agnieszka Radwanska. Stagione in difetto, ma il cemento sembra offrire un'ancora di ristoro. Fluisce naturale il tennis della polacca, la Babos raccoglie un gioco, immobile di fronte alle soluzioni di Aga. 60 61. La Muguruza, fermata a Stanford dalla Keys, scioglie nel primo set l'enigma Flipkens, poi controlla la partita - 75 62. Terzo sigillo consecutivo della Safarova con la Cibulkova. La ceca gestisce lo scambio fin dalle prime battute e si impone 62 64. 

Non mancano però piccoli ribaltoni. Sloane Stephens sfrutta una superficie favorevole per trovare una vittoria preziosa in termini di fiducia ed autostima. Lotta serrata con la Kvitova, risolta al terzo parziale. 76(4) 36 62. Johanna Konta, dopo un buon primo set, non contiene invece il ritorno della Makarova. In condizione la russa, di recente sugli scudi. 57 76(4) 63. La giovane Bellis doma infine la Kuznetsova. 64 75, talento pronto a sbocciare in via definitiva. 

A completare il quadro, l'assolo della Osaka con la Sevastova - 63 64 - il successo della Garcia con la Lepchenko - 61 64 - e la W della Barthy con la Vesnina - 63 57 64.