WTA Tokyo, i risultati

Subito fuori la Stosur, bene la Mertens.

WTA Tokyo, i risultati
WTA Tokyo, i risultati - Il saluto della Date

Dopo il ritiro, con festa, di Kimiko Date, presente grazie ad una wild card per salutare il pubblico di casa e dominata in due rapidi set dalla Krunic, il torneo di Tokyo inizia ad entrare nel vivo. Si fondono incontri di primo e secondo turno, emergono verdetti interessanti. Elise Mertens ha 21 anni ed è in costante crescita, in stagione vanta risultati ottimi su differenti superfici. Semifinalista qualche settimana fa a New Haven, sbaraglia la concorrenza della Linette ed avanza a passo spedito. 61 75. Terzo turno per la belga, come per la Krunic. Concede il bis e piega la Riske, settima testa di serie. 63 64.

Amaro ritorno per Sam Stosur. Problemi fisici alle spalle, manca però la continuità di campo. L'australiana si aggiudica il set iniziale, cala poi alla distanza. Due ore e oltre di tennis, 36 75 61 per la Sorribes Tormo. La Nara, a parziale sorpresa, si aggiudica il derby nipponico con la Osaka. Più del successo stupisce il divario, 63 60 Nara. La Diyas festeggia l'ingresso in top-100 superando la Doi. Qualche interrogativo iniziale, poi una corsa senza ostacoli. 36 61 61. 

Buon approccio anche per Shuai Zhang. La cinese, seconda forza, controlla l'olandese Hogenkamp, doppio 63 e pass acquisito. Infine, affermazione per la McHale con la Kovinic, proveniente dalle qualificazioni. 62 64 il finale.