WTA Wuhan - Il tabellone: guida Muguruza, una sola azzurra

Torneo particolarmente interessante, torna Sloane Stephens, Vinci unica azzurra.

WTA Wuhan - Il tabellone: guida Muguruza, una sola azzurra - Source: Koji Watanabe/Getty Images AsiaPac

A Wuhan, si ri-accende in via definitiva il circuito femminile. L'ultima porzione di stagione regala spunti interessanti. Alcune giocatrici meditano riscatto, altre devono consolidare la posizione. Al Dongfeng Motor Wuhan Open, non manca praticamente nessuna. Le migliori del lotto si giocano un torneo di peso rilevante. Garbine Muguruza, la prima donna del tennis, guida il tabellone e presiede la parte alta. Le prime otto teste di serie godono di un bye d'esordio, la spagnola parte quindi dal secondo turno ed intravede un possibile derby con la Suarez (1T Tsurenko). Al terzo, Siniakova o Mladenovic. La francese, in crisi, cerca risposte, l'avvio non è però accomodante. Nel quarto della Muguruza, Jelena Ostapenko. La recente vincitrice del Roland Garros, aldilà di un ottimo torneo a Seoul, deve confermare la sua efficacia in un contesto veloce, con giocatrici di fascia alta. Seconda fermata con la Strycova, terza con la Kvitova (1T Peng). Percorso complicato. 

Karolina Pliskova, stoppata da una ritrovata Kerber a Tokyo, impugna la racchetta ed attende Zhang o Vekic, apertura soft prima di un cambio di passo con Sloane Stephens, signora all'US Open e candidata al titolo qui. L'americana bussa alla porta di Wuhan con la Wang. Confronto di fuoco quello tra Pliskova e Stephens, preludio a un quarto con Johanna Konta, almeno secondo logiche di classifica. La britannica, in affanno da diverse settimane, scruta la giovane Bellis. In caso di affermazione, terzo turno con la Radwanska, nona testa di serie (Aga deve superare la Rybarikova e poi una tra Gavrilova o Goerges).

Svetlana Kuznetsova inaugura la prima porzione della parte bassa, una delle più intriganti. Campanello d'allarme al secondo turno per la russa, trova Pavlyuchenkova o Cornet. A seguire, Madison Keys, devastante su superficie rapida ed in fiducia (per l'americana, 2T con la Bertens). In questo quarto, Caroline Wozniacki, alterna a Tokyo, ma comunque positiva. Putintseva e Vesnina, queste le alternative a Caroline.

Infine, Simona Halep. Dopo la battuta d'arresto con Maria Sharapova a Flushing Meadows, alcune settimane di pausa. Riparte da Kasatkina o Riske, tagliando prima del possibile duello con la Sevastova (1T con la Makarova). Quarti con la Cibulkova, costretta al ritiro a Tokyo e da valutare. Dominika - approccio con Stosur o Teichmann - osserva all'orizzonte l'ombra della Kerber - terzo turno. Qui anche l'unica azzurra, Roberta Vinci. Una qualificata al via, poi muro tedesco, c'è Angelique. 

I possibili quarti 

Muguruza - Ostapenko 

Ka.Pliskova - Konta 

Kuznetsova - Wozniacki 

Cibulkova - Halep 

WTA